• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Al Palasport i Campionati italiani di Judo

MONTEROTONDO: Al Palasport i Campionati italiani di Judo

Il Palasport dello Scalo apre le porte al grande Judo. Domenica 13 dicembre, infatti, presso la struttura di via Monviso si terrà l’atteso Campionato Nazionale dell’arte marziale, organizzata dall’associazione sportiva Olimpia Club con il patrocinio del Comune di Monterotondo. Le gare sono riservate alle classi agonistiche, quindi atleti dai 13 anni in su, suddivisi in categorie Esordienti A e B (1997-1996-1995), Cadetti (1993-1994), Juniores e Seniores (dal 1990 al 1974). A questa fase finale  accedono gli atleti che nella propria regione si sono qualificati nei primi cinque posti di ogni categoria di peso, sia maschile che femminile. Saranno premiati  i primi cinque atleti di ogni categoria e le prime dieci società classificate, queste ultime in base ai piazzamenti dei propri atleti. Al Campionato parteciperà la stessa Olimpia Club Monterotondo, classificatasi al primo posto nella fase di qualificazione regionale tenutasi il 28 novembre.

“Dopo il successo dei Campionati di Kick Boxing e la grande partecipazione riscossa in quella occasione, con atleti provenienti da tutta Europa – afferma l’assessore allo Sport Riccardo Varone – il nostro Palazzetto ospita nuovamente un evento di primo piano nel panorama sportivo questa volta nazionale. E’ la riprova della polifunzionalità della nostra struttura e della sua qualità oggettiva, che consente di rispondere ad una domanda di spazi idonei non solo locale ma anche nazionale ed internazionale”.  “Su questo aspetto – conferma il sindaco Alessandri – la nostra Amministrazione comunale intende puntare molto, continuando a lavorare per intercettare eventi che abbiano ricadute significative intanto sull’immagine della città. Ricadute che, in prospettiva, possono diventare anche economiche se riusciremo, come è nelle nostre intenzioni, a strutturare una capacità attrattiva non episodica, complementare o addirittura alternativa rispetto all’offerta infrastrutturale sportiva della Capitale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *