• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Sicurezza: Polizia e Comune gettano le basi per la realizzazione di un piano per il controllo del territorio

TIVOLI: Sicurezza: Polizia e Comune gettano le basi per la realizzazione di un piano per il controllo del territorio

L’utilizzo delle nuove tecnologie per migliorare la sicurezza dei cittadini e la prevenzione dei reati. E’, in estrema sintesi, l’innovativo sistema di controllo del territorio che sarà messo a punto nei prossimi giorni a Tivoli dalla Polizia di Stato e dal Comune di Tivoli. L’iniziativa è stata concordata questa mattina, nel corso di un incontro avvenuto a Palazzo San Bernardino, a cui hanno partecipato il Sindaco Giuseppe Baisi, il Dirigente dell’Ufficio Prevenzione generale della Questura di Roma Raffaele Clemente e il neo Dirigente del Commissariato di P.S. di Tivoli Alfredo Luzi.

Il nuovo sistema, basato sull’informatizzazione dei dati relativi all’incidenza criminale, permetterà di controllare in modo estremamente capillare l’intero territorio comunale. Grazie a un software informatico allo scopo realizzato, tutti i reati saranno “mappati” a livello digitale, in modo da predisporre interventi mirati e specifici in ogni parte del territorio sia per la prevenzione sia per il contrasto del crimine.

Il Piano di controlo sarà realizzato mediante l’utilizzo e il coordinamento di tutte le forze dell’ordine presenti nel territorio, sinergia che permetterà di utilizzare in modo più efficace tutte le risorse disponibili. Per mettere a punto il nuovo sistema, già la prossima settimana si incontreranno per una riunione operativa i tecnici del Comune e della Questura.

“Siamo molto soddisfatti per la positiva collaborazione che si sta sviluppando tra le forze dell’ordine e l’Amministrazione comunale, anche grazie al notevole impegno messo in campo da subito dal nuovo Dirigente del Commissariato – ha commentato il Sindaco Baisi -. Restiamo convinti che quando le istituzioni dialogano e lavorano insieme si riescono a raggiungere migliori risultati nell’interesse della collettività. E questo vale evidentemente anche per quel che riguarda la garanzia della sicurezza e la tutela dell’ordine pubblico nel nostro territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *