• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Il Sindaco visita l’asilo nido comunale

MONTEROTONDO: Il Sindaco visita l’asilo nido comunale

“Una visita doverosa e un’occasione gradita per verificare personalmente i livelli d’eccellenza raggiunti nelle strutture didattiche comunali”. Così il sindaco Alessandri al termine della visita ufficiale, compiuta nella mattinata di ieri insieme al vicesindaco e assessore alla Scuola Gerardo Casamenti, all’asilo nido comunale “L’Aquilone” in via S. Anna di Stazzena e alle scuole materne comunali “Renato Borrelli” in via Giuseppe Di Vittorio e via Vladimiro Riva. I vertici della Giunta eretina si sono intrattenuti a lungo con il personale docente e non docente e con gli stessi bambini, negli spazi curati e organizzati delle scuole, “gestiti – prosegue il sindaco – con indubbia professionalità e con un entusiasmo e una dedizione che vanno ben oltre il dovere lavorativo”.

“Il nido e le materne comunali ” aggiunge il vicesindaco Casamenti ” sono strutture belle, gestite con passione e professionalità. Pur rappresentando un costo non indifferente per le casse comunali, ripagano ampiamente per la funzione che svolgono e devono perciò essere considerate importanti investimenti in termini sociali”.

L’occasione è stata utile anche per riscontrare la necessità di alcune riparazioni e di lievi interventi manutentivi, rispetto ai quali è stata data immediata disposizione agli Uffici. Sulla qualità  delle strutture didattiche si esprime anche l’assessore ai Servizi socio-sanitari Anna Foggia, che sostiene la necessità di intervenire prontamente per risolvere quelle piccole inefficienze ancora esistenti: “Perché la qualità educativa deve essere sostenuta anche garantendo la cura degli ambienti in cui questa viene attuata”.  Riguardo la professionalità degli operatori docenti e non docenti in servizio presso il nido e le scuole materne “non c’è dubbio – conclude l’assessore Foggia – che questa rappresenti una tradizione consolidata e un patrimonio imprescindibile nel pur consistente e valido complesso di risorse umane comunali”.

Le visite alle scuole materne proseguiranno già nel corso della prossima settimana, comprendendo sia quelle statali facenti parte degli Istituti comprensivi, sia le strutture private oggetto di una approfondita analisi da parte di diversi servizi comunali. “Saremo particolarmente attenti e severi – annuncia il sindaco – nell’individuare ed eliminare ogni condizione di illegittimità che dovesse essere riscontrata presso gli asili privati, a tutela delle famiglie e dell’equilibrio psico-fisico dei bambini. Allo stesso modo saremo pronti a riconoscere la qualità delle strutture private virtuose, anche ipotizzando la possibilità di istituire specifiche convenzioni con il Comune, valorizzando così il rapporto pubblico/privato e tendendo a quelle eccellenze riconosciute unanimemente dal territorio alle strutture comunali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *