• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Rubriche / Commissione influenza, nessuna emergenza a Roma

Commissione influenza, nessuna emergenza a Roma

Si è riunita giovedì 5 in Campidoglio la Commissione per l’emergenza influenza A del Comune di Roma, alla presenza del sindaco Gianni Alemanno, dell’assessore per le politiche sociali e la salute, Sveva Belviso, e del presidente della commissione politiche sanitarie Fernando Aiuti, per monitorare l’andamento dell’epidemia influenzale a Roma.

Come si legge in una nota diffusa dal Campidoglio dopo la riunione, sono 152 i pazienti ricoverati negli ospedali romani con influenza A accertata, di questi 112 adulti e 40 bambini. “Visto il numero dei malati ricoverati non si può parlare di ’emergenza’ ma di aumento dei ricoveri in una stagione che non ha di solito la massima intensità di degenze per questa patologia. Inoltre, le ospedalizzazioni per sospetta influenza sono 75, di cui 57 adulti e 18 bambini. I pazienti in rianimazione, gli unici in serie condizioni, sono 5, di cui 3 bambini. Negli ospedali esiste una notevole disponibilità di posti letto e anche i Pronto soccorso risultano meno affollati rispetto agli scorsi giorni.
Per quanto riguarda le scuole, medie ed elementari, in alcune si registrano numerose assenze: al momento non è possibile stabilire, specie per quanto riguarda i bambini più piccoli, se siano dovute realmente alle malattie influenzali. La commissione ricorda che al momento non c’è nessuna ipotesi di chiusura o riduzione attività scolastiche nella città.”

La Commissione ha incontrato il dott. Salvatore Calabretta, responsabile Igiene della Regione Lazio e del piano di distribuzione dei vaccini, e ha avuto assicurazione sulla disponibilità, nelle Asl territoriali, di vaccini per i pazienti, bambini e adulti, affetti da malattie croniche a rischio di complicanze influenzali. Da venerdì 6 i vaccini saranno distribuiti anche ai medici di famiglia.
Il Sindaco ha anche assicurato che solleciterà personalmente il Ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, per accelerare la distribuzione del vaccino alla Regione Lazio e alla città di Roma, in accordo con il vice presidente della Regione, Esterino Montino, in quanto Roma è la città dove, dopo Napoli, si registra una maggiore diffusione dell’influenza A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *