• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Strade più sicure, il Prefetto risponde alle richieste del Sindaco

TIVOLI: Strade più sicure, il Prefetto risponde alle richieste del Sindaco

Più controlli lungo le strade, attività di prevenzione, un tavolo tecnico permanente di coordinamento tra le forze dell’ordine. Sono i contenuti della risposta inviata dal Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro al Sindaco di Tivoli Giuseppe Baisi in merito alle misure che saranno adottate nel territorio della città tiburtina per garantire un più elevato livello di sicurezza lungo le strade e azioni di prevenzione e di contrasto dell’eccesso di velocità.

A seguito del grave incidente stradale avvenuto a Tivoli lo scorso 26 settembre, il Sindaco Baisi aveva scritto al Prefetto Pecoraro, chiedendo un suo intervento urgente per rafforzare, anche attraverso un maggiore coordinamento, le risorse e i mezzi a disposizione delle forze dell’ordine in modo da potenziare i controlli.

Il Prefetto ha interessato in particolare il Corpo della Polizia Provinciale, il quale provvederà al rafforzamento dei servizi di vigilanza lungo le strade del territorio di Tivoli. Sarà inoltre a breve istituito un tavolo tecnico di coordinamento per la sicurezza stradale lungo la Tiburtina Valeria e la Sublacense, che affronterà anche gli argomenti dell’installazione e dell’utilizzo dei dispositivi tecnici di controllo della velocità.

“Il Prefetto Pecoraro ha dimostrato ancora una volta grande attenzione per il nostro territorio e per le necessità della comunità di Tivoli – ha dichiarato il Sindaco Baisi ” accogliendo con sollecitudine le nostre richieste per garantire maggiore sicurezza lungo le strade. Siamo sempre più convinti che con la collaborazione tra le istituzioni si possano raggiungere ottimi risultati nell’interesse della collettività e il Prefetto Pecoraro sta lavorando molto bene per favorire il raggiungimento di questi obiettivi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *