• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / Roma / ROMA: Stop ai lavavetri: l’ordinanza

ROMA: Stop ai lavavetri: l’ordinanza

Niente più lavavetri e venditori di “merci varie” ai semafori: illustrata in Campidoglio dal sindaco Alemanno con cui, dal 1° novembre prossimo, scatta il divieto di sostare “su sedi stradali pubbliche” con secchio e straccio, o con fazzoletti di carta e altra mercanzia in vendita. Per i trasgressori, il provvedimento prevede 100 euro di multa e sequestro cautelare del denaro guadagnato e delle attrezzature usate. Ma per chi appare “in evidente stato di bisogno”, al posto dell’ammenda c’è l’avvio ai servizi comunali di assistenza e sostegno (“la città può e vuole offrire alternative”, ha detto il Sindaco).

Rientrano nelle categorie sanzionabili, spiega Alemanno, anche i giocolieri che si esibiscono sulla sede stradale (ma niente multa se restano sul marciapiedi). Quanto ai parcheggiatori abusivi, il Campidoglio precisa che l’articolo 7, comma 15 bis, del Codice della Strada già li punisce con multe pesanti (da 709 a 2.850 euro).

L’ordinanza resta in vigore fino al 30 giugno 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *