• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Cultura e Spettacolo / Escono al cinema (Consigliati, sconsigliati, visti in anteprima da Sitopreferito)

Escono al cinema (Consigliati, sconsigliati, visti in anteprima da Sitopreferito)

Up
Diretto da Pete Docter e Bob Peterson

Carl Fredricksen è un anziano ultrasettantenne che ha sempre desiderato di vedere il mondo, ma è sempre stato ostacolato dal tran tran quotidiano e dagli impegni di lavoro. Quando però incontra Russell, un boyscout di otto anni che gli offre l’ultima occasione per realizzare il sogno della sua vita, decide di mettersi in viaggio portandosi appresso la propria casa.

La PIxar non si smentisce e tira fuori dal cilindro l’ennesimo gioiello. Poetico, sensibile, avventuroso, divertente, piacerà a grandi e piccini. E in questo caso il 3D è veramente un valore aggiunto che garantisce immedesimazione e coinvolgimento.

Viola di mare
Diretto da Donatella Maiorca

In una piccola isola immaginaria della Sicilia ottocentesca, durante lo sbarco dei Mille, la venticinquenne Angela cerca di sopravvivere allo scandalo della propria omosessualità, accettando di fingersi uomo. Rinchiusa in una grotta dal padre-padrone, dopo il suo rifiuto a sposare l’uomo scelto per lei, la donna viene salvata con uno stratagemma dalla madre, che convince il curato a cambiarle nome e sesso sulle carte dell’anagrafe. Angela diventa Angelo: coppola, sigaro in bocca, una famiglia benedetta dal Signore.

Orphan
Diretto da Jaume Collet-Serra

Per sopperire al dolore provocato dalla perdita del loro primo figlio, morto ancora prima di nascere, Kate e John, decidono di adottare un bambino, sperando così di uscire dalla crisi in cui é piombato il loro matrimonio. All’orfanotrofio rimangono colpiti da Esther, una bambina di nove anni, e decidono che diventerà loro figlia. Ma la bambina, nonostante le apparenze, nasconde qualcosa di diabolico nella sua personalità e renderà la vita dei due coniugi un inferno…

Finalmente un gran bel film horror sullo stra-abusato argomento dei “bambini demoniaci”. Intendiamoci, il film rispetta tutti – ma proprio tutti – i clichè sul tema, ma complice un’ottima regia e degli interpreti in parte, riesce a tener desta l’attenzione, e regalare momenti di brivido e tensione. Ottimo il pre-finale, purtroppo scontato e prevedibile il finale ma vabbè, non si può volere tutto…

 

Halloween II
Diretto da Rob Zombie

È di nuovo Halloween, e Michael Myers fa ritorno nella soporifera cittadina di Haddonfield, Illinois, per occuparsi di alcune questioni di famiglia rimaste irrisolte. Scatenando una scia di terrore che solo il maestro Rob Zombie è in grado di creare, Myers non si fermerà davanti a niente per celare i segreti del suo oscuro passato. Ma la città ha un nuovo improbabile eroe, se riusciranno a sopravvivere abbastanza a lungo da fermare ciò che non può essere fermato. Il male è qui. Cammina tra noi.

Lo spazio bianco
Diretto da Francesca Comencini

Maria ha superato da poco i quarant’anni, vive a Napoli, lavora come insegnante in una scuola serale e un giorno, al sesto mese appena di gravidanza, partorisce una bambina che viene subito ricoverata in terapia intensiva neonatale. Dietro l’oblò dell’incubatrice Maria veglia su quel piccolo corpo.

Genova
Diretto da Michael Winterbottom

In seguito alla morte della moglie, un professore inglese decide di fare un viaggio in Italia assieme alle due figlie con l’intenzione di lasciarsi alle spalle il terribile lutto che ha colpito la sua famiglia. Scoprirà, però, che anche se ci si trova in un altro paese non si può sfuggire tanto facilmente ai fantasmi del proprio passato.

 

Funny People
Diretto da Judd Apatowo.

George Simmons è un comico brillante e di successo, le donne lo desiderano e gli uomini vogliono essere suoi amici. Un giorno George scopre però di avere una malattia del sangue incurabile: gli resta solo un anno di vita. Ansioso di trovare un vero amico prima di tirare le cuoia, incontra in un club Ira, aspirante comico, e decide di aiutarlo a sfondare perchè in lui vede del talento.

Di me cosa ne sai
Diretto da Valerio Jalongo

Cos’ha ucciso il cinema italiano? La domanda è il punto di partenza per un documentario che cerca di indagare le cause del progressivo e inarrestabile declino che, dagli anni ’70, ha interessato la nostra produzione cinematografica. Vengono intervistati mostri sacri come Monicelli, Wenders, De Laurentiis, Loach, politici come Andreotti, e poi registi in lotta quotidiana, esercenti, vecchi proiezionisti. Un viaggio da Nord a Sud, tra multiplex e vecchie monosale, laboratori digitali e nostalgia per un passato glorioso.

Uscite del 15 -16 Ottobre 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *