• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / PALOMBARA: Placido conquista Palombara e “boccia” la Gelmini sul ’68

PALOMBARA: Placido conquista Palombara e “boccia” la Gelmini sul ’68

Il grande sogno di Michele Placido conquista Palombara. Tra applausi e riflessioni circa quattrocento spettatori hanno accolto sabato sera  il regista pugliese ed il suo racconto autobiografico su il 1968. Una sala così gremita non si vedeva da tempo nella patria delle ciliegie d’oro del cinema. Pur di assistere al dibattito, che inaugurava la nuova stagione degli “Incontri con gli autori” del cinema italiano, c’è stato chi si è accontentato di sistemazioni di fortuna su sedie e sgabelli. Un’immagine che ha fatto emozionare agli amanti del grande schermo che ricordano ancora quando i piccoli cinema di provincia erano gremiti di gente.

Dal palco del Cinema Nuovo Teatro Michele Placido ha condiviso con il pubblico ricordi e immagini familiari del suo passato. Accanto a lui anche l’attore battipagliese Nicola Acunzo, che è stato accolto con un lungo applauso. Con la sua consueta passione Placido ha infiammato il dibattito e da Palombara ha risposto al Ministro Gelmini che aveva dichiarato di essere sorpresa per gli elogi al ’68 sentiti a Venezia. «La Gelmini sbaglia perché disinformata. Io non dico che sia stato positivo o negativo, ma quello è stato un anno meraviglioso. Il ’68 è stato il sacrificio di tanti ragazzi».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *