• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Rubriche / La Lav contro “Baarìa”

La Lav contro “Baarìa”

Polemiche da parte degli animalisti per una sequenza del film Tornatore, iin cui a un bovino cui viene tagliata la gola, per poi riprenderne il momento della morte. Per la Lega Anti Vivisezione, che ha visionato il film nella Commissione di revisione cinematografica di cui è componente, la scena è “raccapricciante e cruenta, tanto più perché realizzata con un animale ucciso appositamente”. La sequenza è stata girata in Tunisia: in Italia, secondo il codice penale, sarebbe considerata maltrattamento, poichè effettuata senza stordimento e al di fuori di un macello autorizzato.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *