• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Rubriche / Al Bioparco sono arrivati i coccodrilli nani

Al Bioparco sono arrivati i coccodrilli nani

Animali Il nome scientifico è Osteolaemus tetraspis, ma si tratta di coccodrilli nani africani. Al Rettilario del Bioparco ne sono arrivati cinque, provenienti dallo zoo di Lipsia, dove sono nati un anno fa. Questi piccoli di coccodrillo, caratterizzati da un muso “all’insù”, misurano oggi 20 centimetri, da adulti possono arrivare a una lunghezza di un metro e mezzo o due metri e si nutrono preferibilmente di gamberetti e cozze.
Momentaneamente sono stati messi in grandi teche, prima di riunirli al gruppo dei rettili nel grande vascone a loro riservato nel rettilario.
“L’arrivo dei coccodrilli nani – sottolinea il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Paolo Giuntarelli, si inserisce nell’ambito di un programma internazionale di riproduzione in cattività per animali minacciati di estinzione che prevede lo scambio di esemplari tra zoo finalizzato alla creazione di un gruppo di riproduttori finalizzato ad eventuali reinserimenti in natura”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *