• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Cultura e Spettacolo / Al via la II edizione del Festival “Castelli in Africa”

Al via la II edizione del Festival “Castelli in Africa”

Dal 3 al 6 settembre a Lanuvio si tiene la II edizione del Festival Castelli in Africa. Quattro giorni di musica, danza e stages incentrati prevalentemente, ma non solo, sulla musica e sulla cultura africana. Il festival si terrà presso villa Sforza Cesarini, per l’occasione allestita, con zona camping (gratuito), zona fieristica, stand gastronomici, palco per gli spettacoli serali, aeree per gli stages di danza, percussioni, balafon, kora, e feste dundunba. La villa Sforza Cesarini sarà aperta già da mercoledi 2 settembre, e pronta ad ospitare e accogliere artisti e stagisti. Nei quattro giorni del festival si svolgerà un fitto programma di stages di percussioni, danza africana e mediterranea.

Il Festival è realizzato dalla Comunità Giovanile Zampanò in collaborazione con Officina Movimento e con il contributo della Regione Lazio, della Provincia di Roma, e dei Comuni di Lanuvio, Genzano di Roma e Velletri.

“Iniziative come Castelli in Africa – afferma l’assessore alle Politiche culturali della Provincia di Roma, Cecilia D’Elia – ci fanno capire quanto il fenomeno dell’immigrazione sia una grande opportunità di crescita culturale per tutti e non solo un problema di ordine di pubblico e sicurezza”. “Oltre alla musica e alla danza – aggiunge la D’Elia – il festival è un autorevole osservatorio sul mondo della cooperazione e della solidarietà internazionale. Il festival è cresciuto molto rispetto all’edizione precedente sia per presenze di artisti che di serate. Quest’anno ha visto coinvolti oltre a Lanuvio anche i comuni di Genzano e Velletri segno che sulle politiche interculturali si possono intrecciare forti rapporti oltre che tra i cittadini italiani e stranieri anche tra gli enti territoriali.”

Per maggiori informazioni sul programma consultare il sito www.castelliinafrica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *