• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Cultura e Spettacolo / Diabolik in mostra a Palazzo Incontro

Diabolik in mostra a Palazzo Incontro

Il Re del furto e la sua inseparabile complice-amante, nella più grande e ricca mostra mai realizzata “Diabolik-Eva Kant. Una vita vissuta diabolikamente”, fino al 13 settembre a Palazzo Incontro, (via dei Prefetti 22).
Gli amanti del genere possono adesso fare un giro nella più grande e ricca mostra mai realizzata  dedicata ai due protagonisti. A inaugurare la mostra, promossa dalla Provincia di Roma e curata da Vincenzo Mollica in collaborazione con la casa editrice Astorina, il presidente Nicola Zingaretti e l’assessore alla Cultura Cecilia D’Elia.
“Questo – ha detto Zingaretti – è un omaggio al fumetto, un’arte che noi consideriamo di serie A, ma anche un omaggio al genio italiano, ad Angela e Luciana Giussani, gli inventori della saga che ha esordito nel novembre del 1962”. E se in mostra si possono ammirare anche dieci tavole originali del primo numero di Diabolik, una sezione dell’esposizione, che si sviluppa su tre piani, è proprio dedicata alle due sorelle creatrici del fumetto. Dalle statue di Diabolik, Eva e della mitica nera Jaguar e-type, complice delle avventure del Re del terrore, alla sezione dedicata alla bionda “Prima donna”, diventata modello di femminilità, eleganza ed indipendenza, la mostra accompagna il visitatore alla scoperta di segreti e curiosità della coppia del crimine.
“Eva Kant – ha detto D’Elia – è il primo personaggio femminile a fumetti disinibito e moderno nel nostro paese”. “Nell’immaginario collettivo – ha aggiunto Mollica – è entrata a far parte delle pin-up come Jessica Rabbit e Merilyn Monroe”.
La mostra, ad ingresso gratuito, rimarrà aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 19, escluso il lunedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *