• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / Roma / ROMA: Attivato a Largo Pugliese uno “speaker’s corner”

ROMA: Attivato a Largo Pugliese uno “speaker’s corner”

Il Municipio IV ha attivato, nel parco di Largo Pugliese, accanto al capolinea degli autobus, “L’Angolo degli oratori” o come viene definito oltremanica, lo “Speakers Corner”.
Lo spazio, una pedana fissa sita all’interno della piazza, è a disposizione di tutti coloro, residenti e non, che abbiano qualcosa da dire e la vogliano dire in pubblico.
L’area dove è stato inaugurato “L’angolo dell’ oratore” dal Presidente del Municipio Cristiano Bonelli, alcuni mesi fa era occupata da una struttura degradata ed abusiva ed è a ridosso del Parco Talenti e del capolinea bus.
Lo Speakers Corner, tradizionale spazio ispirato da quello attivo dal 1855 in Hide Park a Londra, ha ospitato in varie parti del mondo diversi oratori improvvisati, ma anche molti personaggi che poi hanno cambiato la storia. Potrà capitare che salgano sulla pedana alcuni, immancabili, catastrofisti o emuli di Nostradamus, ma anche molti cittadini con proposte serie e costruttive.

Il Municipio IV ha attivato, nel parco di Largo Pugliese, accanto al capolinea degli autobus, “L’Angolo degli oratori” o come viene definito oltremanica, lo “Speakers Corner”.

Lo spazio, una pedana fissa sita all’interno della piazza, è a disposizione di tutti coloro, residenti e non, che abbiano qualcosa da dire e la vogliano dire in pubblico.

L’area dove è stato inaugurato “L’angolo dell’ oratore” dal Presidente del Municipio Cristiano Bonelli, alcuni mesi fa era occupata da una struttura degradata ed abusiva ed è a ridosso del Parco Talenti e del capolinea bus.

Lo Speakers Corner, tradizionale spazio ispirato da quello attivo dal 1855 in Hide Park a Londra, ha ospitato in varie parti del mondo diversi oratori improvvisati, ma anche molti personaggi che poi hanno cambiato la storia. Potrà capitare che salgano sulla pedana alcuni, immancabili, catastrofisti o emuli di Nostradamus, ma anche molti cittadini con proposte serie e costruttive.

 

 

 

Nuovo layer…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *