• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / GUIDONIA: Dalla Regione fondi per emergenza abitativa

GUIDONIA: Dalla Regione fondi per emergenza abitativa

La Giunta regionale ha stanziato oltre 39 milioni di euro per l’emergenza abitativa, finanziando, su proposta dell’assessore Mario Di Carlo, 17 progetti di recupero, acquisto o costruzione di edifici a scopo abitativo da parte di altrettanti Comuni laziali, fino a un massimo di 4 milioni di euro cadauno.
Ammontano, infatti, per l’esattezza a 39.359.289,49 euro le risorse messe in campo dalla Regione per contrastare l’emergenza abitativa nel territorio del Lazio grazie al recupero o all’ampliamento del patrimonio immobiliare dei Comuni, destinato a essere messo a disposizione dei residenti che necessitano di una casa e che sono in difficoltà.

A Guidonia Montecelio andrà un contributo di 4.000.000 € per l’acquisto di immobili.

“Si tratta di un provvedimento importante – ha detto il presidente Marrazzo – perché concretizza il nostro impegno sul fronte dell’emergenza abitativa in tutto il territorio regionale. Da settembre Ater e Comuni dovranno agire con grande sollecitazione affinché individuino al più presto progetti e aree ove mettere a frutto questo robusto investimento”.

Sulla base delle 22 domande di finanziamento pervenute dai Comuni, solo 17 sono state ritenute ammissibili. L’importo complessivo delle richieste è stata superiore alla dotazione finanziaria complessiva e, pertanto, la Giunta – seguendo le direttive normative regionali – ha scelto di sostenere un solo progetto per Comune e di fissare un limite massimo di 4 milioni di euro di concessione per ciascuna opera.
I progetti proposti riguarderanno il recupero di edifici, l’acquisto, la nuova realizzazione di strutture e l’acquisto con successiva ristrutturazione dei immobili.

Gli altri Comuni beneficiari degli interventi saranno:
– Anzio (Rm), per l’acquisto di immobili, con un contributo di 3.000.000 €;
– Latina, per nuove costruzioni, con un contributo di 3.721.130,10 €;
– Civitavecchia (Rm), nuove costruzioni, con un contributo di 1.810.500 €;
– Nettuno (Rm), per nuove costruzioni, con un contributo di 3.000.000 €;
– Minturno (Lt), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 762.993 €;
– Sora (Fr), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 2.038225 €;
– Rieti, per l’acquisto di immobili, con un contributo di 1.470.400 €;
– Ceccano (Fr), per nuove costruzioni, con un contributo di 2.843.621,66 €;
– Pomezia (Rm), per il recupero di immobili, con un contributo di 7.155.000 €;
– Ferentino (Fr), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 1.981.700 €;
– Isola del Liri (Fr), per l’acquisto e il recupero di immobili, con un contributo di 1.806.890,73 €;
– Ladispoli (Rm), per nuove costruzioni, con un contributo di 1.332.545 €;
– Frascati (Rm), per il recupero di immobili, con un contributo di 880.000 €;
– Bracciano (Rm), per nuove costruzioni, con un contributo di 1.800.000 €;
– Colleferro (Rm), per il recupero di immobili, con un contributo di 1.300.000 €;
– Monte San Giovanni Campano (Fr), per il recupero di immobili, con un contributo di 456.284 €;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *