• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Cultura e Spettacolo / Festival Internazionale dell’Africa Contemporanea

Festival Internazionale dell’Africa Contemporanea

E’ stata presentata dall’assessore capitolino alla Cultura, Umberto Croppi, dal presidente Commissione cultura Provincia di Roma, Giuseppe Battaglia e dal responsabile relazioni pubbliche Ufficio per l’Italia del Parlamento europeo, Massimo Palumbo, presso la sede italiana del Parlamento europeo, l’ottava edizione della “Festa d’Africa Festival”.

Fino al 21 settembre, tutta la creatività contemporanea del “continente nero”, dall’ Algeria al Sud Africa, viene raccontata tra teatro, danza, musica, arte, cinema e letteratura, con una maratona di eventi tra Roma, Civitavecchia, Ladispoli e Sacrofano.

“Iniziative di questo tipo rivestono per noi un’ importanza particolare – dice Umberto Croppi, assessore alla Cultura – e abbiamo confermato l’ impegno a sostenerla. Si è trattato di una scelta e non di un finanziamento di routine perché ha diversi aspetti che meritano attenzione, a partire dallo spirito di fondo della conoscenza reciproca di culture diverse. Mostrare quanto culture apparentemente lontane siano invece vicine, raccontare i segni che stanno all’ origine delle contaminazioni, e portarci la creatività di questo continente, dal quale possiamo imparare molto, è una delle forme migliori per attenuare gli impatti dei problemi di oggi”.

Il Festival Internazionale delle Culture dell’Africa Contemporanea apre a Civitavecchia con “Orpheus” scritto da Daniela Giordano, con danze di Lamine Dabo e musiche live, insieme allo spettacolo in prima nazionale “Keur. Senegal” di Lamine Dabo. Lo spettacolo di Dabo verrà presentato in tour nelle altri sedi della manifestazione.

Per l’11 settembre, al Teatro Palladium di Roma, è in programma un convegno sulle mutilazioni genitali femminili con la partecipazione di Khadi Koita, autrice del libro “Mutile'”. Nel foyer del teatro saranno in mostra anche le grandi tele dell’artista romano Marco Tamburo, ispirate al festival.

Per saperne di più: www.festadafricafestival.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *