• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / CARPINETO ROMANO: XX° Festival Buskers

CARPINETO ROMANO: XX° Festival Buskers

La tradizione, la storia e lo spettacolo di uno dei più antichi festival italiani dedicati agli artisti di strada, si incontreranno il 25 e 26 agosto in occasione della ventesima edizione del Busker Festival di Carpineto Romano promosso, anche quest’anno, dall’assessorato alle politiche culturali del Comune di Carpineto, patrocinato dalla Provincia di Roma e dalla Presidenza della Regione Lazio.

Il Busker Festival di Carpineto Romano si presenta nel 2009 con una rinnovata direzione artistica a cura della sezione circo di MArteLive, il festival multi artistico nazionale nato a Roma nel 2001, in collaborazione con dell’Association des Artistes.

Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00 del 25 Agosto con la parata di tutti gli artisti che, dalla scuola elementare si sposteranno in p.zza Regina Margherita dove i trampolieri daranno inizio al festival e mentre gli altri artisti andranno a collocarsi nelle loro postazioni in piazza e inizieranno le loro performance.

Ad aprire i due percorsi che conducono all’interno dei vicoli del centro storico saranno attori della commedia dell’arte come Eduardo Ricciardelli, Renato Ansaldi e Antonio Buoniconti che accoglieranno ed introdurranno gli spettatori nel vivo delle antiche strade di Carpineto allietate da artisti di diversa formazione che si esibiranno in performance di danza, musica, giocoleria, e acrobazie tra i quali si segnalano le trapezziste Takiti e il duo di clown giocolieri Nipoti di Bernardone vincitori rispettivamente delle edizioni 2009 e 2008 di MArteLive, il duo internazionale El Grito con uno spettacolo di circo e danza moderna ( spettacolo aereo) e ancora Calvin Clown, Trio Piazzolla, Circo Squilibrato e Tamburine.

L’idea originaria del festival di Carpineto venne nel 1990 dall’allora Assessore alla Cultura, Quirino Briganti, oggi sindaco, che grazie al coinvolgimento di un busker argentino di nome Fabian, Manola Colangeli e Franco Fosca ” già direttore artistico del Festival- diede il via all’iniziativa.

“E’ particolarmente emozionante constatare” dichiara Quirino Briganti “che nonostante i cambiamenti politici e sociali degli ultimi 20 anni, il Busker Festival di Carpineto continua a rappresentare un momento di incontro così importante e vissuto da tutta la popolazione della zona”. “Una grande soddisfazione per tutti noi,” continua Matteo Battisti, attuale Assessore alla Cultura, “per un’iniziativa che si conferma anche per l’estate 2009 uno degli appuntamenti piu’ importanti, in grado di mobilitare artisti e pubblico da tutta la penisola”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *