• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Il Sindaco: ‘Colta una grande opportunità”

MONTEROTONDO: Il Sindaco: ‘Colta una grande opportunità”

In attesa dell’incontro amichevole di domani tra il Setterosa e la nazionale USA, ultimo test delle due formazioni di pallanuoto femminile prima degli incontri che si disputeranno al Foro Italico, Monterotondo apre le porte a “ROMA 09” nel suo ruolo di sede ufficiale di allenamento.

Questa mattina, presso lo Stadio del Nuoto “Città di Monterotondo” di via della Fonte, è di scena la Nazionale argentina di Nuoto impegnata negli allenamenti in vista delle gare in calendario dal 26 luglio al 2 agosto. Da mercoledì 15, poi, lo stadio sarà utilizzato da tutte le squadre nazionali di Nuoto, secondo un programma a rotazione definito quotidianamente dal Comitato Organizzatore sulla base delle esigenze tecniche dei vari team: l’occasione per i monterotondesi per vedere dal vivo i migliori nuotatori del mondo, americani e australiani compresi, sempre che i responsabili tecnici autorizzino l’apertura al pubblico dell’impianto (decisione insindacabile ma ad oggi non prevedibile). Tra le prime nazionali ad utilizzare l’impianto natatorio eretino molto probabile quella delle Bahamas (fonte FIN).
Il sindaco Mauro Alessandri, nel «porgere, a nome della città, il più cordiale saluto alle atlete e agli atleti, ai tecnici e alle delegazioni delle Nazionali che nei prossimi giorni usufruiranno del nostro Stadio del Nuoto come sede d’allenamento», evidenzia l’eccezionale risultato ottenuto da Monterotondo, che lega il suo nome agli eventi mondiali di “Roma 09” ricevendone un lascito di grande spessore infrastrutturale: uno splendido impianto natatorio a disposizione delle attività sportive della città e non solo. «Va dato merito all’Amministrazione comunale di aver saputo cogliere la grande opportunità offerta dall’evento “Roma 09” – prosegue il primo cittadino – le sinergie messe in campo ad ogni livello istituzionale, primo tra tutti quello regionale, la qualità del progetto e il rispetto dei tempi di realizzazione hanno consentito un intervento tecnico di straordinario spessore, che riconsegna alla città un impianto all’avanguardia, degno erede della piscina olimpionica in funzione già dagli anni ’80 anch’essa frutto di una visione politico-amministrativa lungimirante e moderna».
«Con il suo nuovo Stadio del Nuoto – conclude il sindaco – Monterotondo potenzia ulteriormente la propria vocazione di città dei servizi anche in ambito sportivo. Un elemento, questo, che messo in rete in termini competitivi e complementari rispetto all’offerta sportiva della Capitale, rappresenterà certamente una grande opportunità per Monterotondo nell’ambito dell’Area metropolitana. Senza dimenticare, ovviamente, quel che lo Stadio del Nuoto rappresenta per l’ulteriore diffusione della pratica sportiva tra i cittadini di ogni età, specialmente giovani, quale fondamentale strumento formativo, di educazione a stili di vita salutari e di opportunità di socializzazione e crescita individuale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *