• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Parte “Guitarville”

TIVOLI: Parte “Guitarville”

Dal 12 al 14 giugno 2009 si svolgerà la prima edizione di GUITARVILLE, manifestazione dedicata alla chitarra acustica che in un fine settimana di full immersion concentra 12 ore di corsi, 4 concerti e un Open Mic nel bellissimo centro storico di Tivoli, a due passi da Roma.

Lo scopo dei seminari è quello di offrire un panorama sulla più ampia gamma di possibilità della nuova chitarra acustica: dal fingerstyle all’accompagnamento con il canto, fino alle tecniche strumentali più avanzate e alla sperimentazione nell’interazione con l’elettronica.
I corsi saranno tenuti nelle giornate di venerdì 12 e sabato 13 giugno da quattro docenti d’eccezione: Sergio Altamura, Pino Forastiere, Jon Gomm e Pietro Nobile, per un totale di 12 ore di lezione (ore 10-13 e 15-18).
Non solo teoria, ma anche tanta pratica durante e dopo i corsi: tutti gli iscritti sono invitati a partecipare all’Open Mic nel pomeriggio di domenica 14 giugno. GUITARVILLE è un festival per stare insieme, parlare di chitarra e di musica, e passare un week-end in uno dei più bei Comuni di Italia, Tivoli, che oltre alle sue celebri Villa d’Este e Villa Adriana, patrimonio dell’Unesco, ospita monumenti e scorci di straordinario fascino.
“Con questa manifestazione di altissima qualità Tivoli si conferma un centro di eccellenza culturale a livello nazionale e internazionale ” ha commentato Ancdrea Cherubini, assessore al turismo e alle politiche giovanili del Comune di tivoli -. La manifestazione, organizzata nello splendido scenario di piazza Campitelli, nel cuore antico della città, si inserisce pienamente anche nei nostri programmi di valorizzazione turistica del centro storico”.
GUITARVILLE è organizzato dall’Associazione Accordature Aperte in collaborazione e con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo del Comune di Tivoli, e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *