• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Finale Play off serie C maschile, gara di ritorno

MONTEROTONDO: Finale Play off serie C maschile, gara di ritorno

Dopo aver vinto la gara d’andata al termine di un palpitante tie break, il Monterotondo Volley scenderà in campo domani, sabato 6 giugno alle ore 18:00, per la partita di ritorno della finale play off per il passaggio in serie B2. L’Arvalia riceverà i gialloblù presso l’impianto sportivo di San Paolo, dove si recheranno tantissimi tifosi eretini che stanno seguendo con grande passione questa emozionante post season. Dopo aver vissuto un campionato tra luci ed ombre ed aver vinto
agevolmente la semifinale contro l’Ariccia, il Monterotondo si ritrova addirittura con la possibilità di chiudere subito la serie. In campionato l’Arvalia ha sempre battuto Cesarini e compagni che sono però riusciti ad imporsi sabato scorso. Se i ragazzi di Guglielmi dovessero vincere anche il ritorno, il Monterotondo Volley salirebbe in serie B2, altrimenti dovrà attendere la gara di spareggio in programma mercoledì prossimo. Nella gara d’andata i gialloblù hanno disputato una grande partita, reagendo nonostante lo svantaggio di due set a uno. La gara vinta sabato ha regalato morale a tutta la squadra che ora sente veramente di poter vincere: “L’Arvalia è una squadra molto forte ” afferma il centrale Martinoia, uno degli uomini decisivi in questi play off ” in casa loro, inoltre, sarà ancora più dura. Noi siamo convinti di potercela fare dato che, finalmente, siamo riusciti a batterli. In campionato non eravamo stati in grado di strappare all’Arvalia neanche un set. Anche per questo motivo rimaniamo con i piedi per terra, consapevoli che servirà la massima concentrazione per giocarsi la partita.” Martinoia è stato protagonista sia nella semifinale contro l’Ariccia che nella gara d’andata con l’Arvalia: “Stiamo tutti in buone condizioni. Ho avuto la possibilità di giocare ed ho cercato di dare il massimo ma in una squadra come la nostra è difficile mantenere il posto dato che ci sono tanti ottimi giocatori. Inoltre avremo davanti un avversario molto preparato ed assolutamente motivato.” Sulla stessa linea d’onda il libero Fabio Bonaccorso, un’altra delle rivelazioni di questi play off: “Non abbiamo ancora fatto nulla. Dobbiamo far finta di non aver vinto la gara d’andata e giocare con il coltello tra i denti. L’Arvalia in casa è ancora più forte e, per questo, servirà il miglior Monterotondo per riuscire a spuntarla.” Il tecnico Guglielmi potrà contare su tutta la rosa a disposizione eccezion fatta per Plinio, impossibilitato a venire. Purtroppo i tifosi che seguiranno il match dovranno fare i conti con notevoli disagi. Si giocherà infatti nei “palloni” del centro sportivo San Paolo a Roma dove non sono presenti spalti o tribune. Si potrà solo stare in piedi ai bordi del pallone e sarà quindi difficile, se non impossibile, permettere a tutti di vedere l’incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *