• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Assunzione di agenti di Polizia locale

TIVOLI: Assunzione di agenti di Polizia locale

L’Amministrazione comunale di Tivoli ha pubblicato sul proprio sito istituzionale (www.comune.tivoli.rm.it) la graduatoria definitiva relativa alla selezione pubblica per l’assunzione a tempo determinato di agenti di polizia locale.

Con l’obiettivo della massima trasparenza amministrativa, sul sito sono stati pubblicati anche i verbali della commissione giudicatrice, composta dal segretario generale e da due funzionari del Comune di Tivoli.
Sullo stesso sito sono stati pubblicate anche ulteriori notizie a cura del segretario generale Luciano Guidotti, presidente della commissione, a definitivo chiarimento delle richieste di informazioni presentate da alcuni candidati successivamente alla prova a quiz.

Alla luce di quanto stabilito dalla commissione esaminatrice l’Amministrazione comunale, anche in relazione alle notizie riportate da alcuni organi di stampa, ribadisce la piena regolarità della procedura di formazione della graduatoria.
“La commissione nella sua attività ” ha dichiarato il segretario generale Guidotti – ha usufruito della collaborazione della soc. GFI Italia S.p.A. di Roma, la stessa che aveva curato gli adempimenti del concorso per vigili urbani tenutosi nel 2004. In particolare la società ha curato sia la predisposizione e la somministrazione dei questionari, che la correzione ottica degli elaborati e l’abbinamento degli stessi con le schede anagrafiche mediante lettura automatica dei codici a barre. Tutte le operazione di elaborazione dei dati si sono svolte con sistemi elettronici completamente automatizzati e alla presenza dei componenti la commissione. Le batterie di domande, predisposte dalla società, sono state esaminate e definite dalla commissione nel giorno stesso della selezione, immediatamente prima dell’ingresso dei candidati e stampate nella versione definitiva nella sala adiacente a quella utilizzata nella prova solo dopo la scelta della busta da parte di un candidato.Al momento di stilare la graduatoria la commissione ha stabilito che l’idoneità veniva acquisita con il punteggio minimo di 42/60 come previsto dall’avviso pubblico prot. n° 2 del 2 gennaio 2009, approvato con determinazione dirigenziale n° 3084 del 22.12.2008, equivalenti ai 21/30 indicati nel D.P.R. 9-5-1994 n° 487, “Regolamento recante norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi, dei concorsi unici e dellealtre forme di assunzione nei pubblici impieghi” e nel “Regolamento per le selezioni pubbliche del personale e le altre procedure di assunzione” del Comune di Tivoli, approvato con deliberazione di Giunta Comunale n° 89 del 20/03/2008. L’indicazione del punteggio di 21 ” ha concluso il dottor Guidotti – contenuta nella lettera di convocazione è da ritenersi imprecisa ed errata essendo prevalente la norma prevista dal bando”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *