• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Dimezzato l’aumento TIA

MONTEROTONDO: Dimezzato l’aumento TIA

Dimezzato l’aumento della tariffa di Igiene ambientale 2009. Grazie ai finanziamenti concessi dalla Provincia di Roma su richiesta dell’Amministrazione comunale eretina, sarà infatti possibile coprire i maggiori costi derivanti dalla completa attuazione della raccolta differenziata su tutto il territorio comunale, una delle voci che avevano determinato gli aumenti in bolletta.
Gli importi della tariffa dovuti dalle singole famiglie saranno, pertanto, rideterminati a conguaglio già per l’annualità corrente. In più, con la completa trasformazione del sistema di raccolta dei rifiuti in forma differenziata, si raggiungerà uno dei più qualificanti obiettivi in materia di politiche ambientali.
L’accordo che prevede l’erogazione del finanziamento è stato sottoscritto ieri dal sindaco Lupi, dall’assessore all’Ambiente Michele Civita e dal dirigente provinciale del servizio gestione rifiuti Vessilli.

Era stato proprio il sindaco Lupi a richiedere l’intervento provinciale alla luce dell’esperienza maturata con l’avvio sperimentale del servizio “porta a porta” in alcuni quartieri dello Scalo.
L’esperienza, seppur positiva sotto il profilo delle percentuali di differenziata raggiunte, aveva tuttavia evidenziato un notevole incremento dei costi rispetto a quelli preventivati nel progetto già finanziato dalla Provincia di Roma.
“Ringrazio l’assessore Civita per la disponibilità mostrata nei nostri confronti – afferma il sindaco Lupi – il suo intervento è stato determinante per la revisione in corso d’opera del progetto iniziale, redatto nel 2006 sulla base di previsioni di spesa poi superate dall’andamento del mercato dei materiali e del lavoro e che per essere pienamente attuato aveva comportato un fisiologico aumento della tariffa dei rifiuti. E’ infatti solo negli anni a venire che il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti farà sentire i suoi effetti positivi anche in termini di riduzione dei costi. Grazie all’ulteriore finanziamento della Provincia possiamo, oggi, alleviare notevolmente il peso della tariffa sulle singole famiglie e proseguire nel percorso virtuoso avviato”.
Nel ribadire, come del resto chiarito e comunicato dagli Uffici, che le questioni inerenti la società “Nuova Era spa”, vecchio gestore del servizio, non hanno alcuna attinenza con gli aumenti tariffari e nel tornare a diffidare chiunque e in qualunque sede a dichiarare il contrario, il sindaco Lupi, avendo già fornito nelle sedi istituzionali ampi chiarimenti a riguardo, il sindaco Lupi dichiara infine che: “Non accetto che fatti di natura esclusivamente amministrativa, peraltro pienamente rispettosi di ogni norma in materia e caratterizzati da trasparenza, rigore contabile e prudenza gestionale, siano completamente distorti ed usati strumentalmente a fini elettorali. Per quanto mi riguarda sono sempre pronto a fornire, in ogni sede, qualunque delucidazione che mi sarà correttamente chiesta, onorando fino all’ultimo momento del mio mandato la funzione di rappresentante degli interessi della collettività monterotondese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *