• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!


Home / Blog / Territorio / TIVOLI: Inaugurazione dell’Arco dei Padri Costituenti

TIVOLI: Inaugurazione dell’Arco dei Padri Costituenti

E’ stato avviato ieri mattina l’intervento per l’installazione a piazza Garibaldi dell’Arco dei Padri Costituenti, la monumentale opera creata dal Maestro Arnaldo Pomodoro su commissione del Comune di Tivoli, realizzata nell’ambito dei lavori di riqualificazione, cofinanziati dalla Provincia di Roma e dalla Regione Lazio, di Piazza Garibaldi, via Boselli, piazza Trento e via Pacifici, le vie di accesso a Villa d’Este, uno dei due siti cittadini inseriti dall’Unesco nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

La scultura consiste in un arco in bronzo e acciaio alto 7 metri, con un diametro di 14 e due basi triangolari con lati di 2 metri ciascuno.
L’opera del maestro Pomodoro è terminata e i settori comunali dei lavori pubblici e dell’urbanistica hanno avviato il piano degli interventi necessari per l’installazione al centro di piazza Garibaldi, nei due specchi d’acqua gemelli realizzati proprio per ospitare le basi della scultura.
L’installazione dell’opera e la cerimonia di inaugurazione, a cui parteciperà anche il maestro Pomodoro, è stata fissata per il prossimo 2 giugno, nel giorno della Festa della Repubblica. Saranno presenti, tra gli altri, il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e il Presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.
Lunedì 11 maggio l’opera sarà trasportata a Tivoli e per circa due settimane andranno avanti i lavori per l’installazione.
“Avere dedicato questa splendida opera ai Padri Costituenti è il modo migliore per ribadire l’importanza della nostra Carta e dei suoi attualissimi valori a fondamento della Repubblica Italiana ” ha commentato il Sindaco Giuseppe Baisi -. Non a caso abbiamo scelto la Festa del 2 giugno per l’inaugurazione, uno dei momenti più significativi della nostra storia più recente. Certamente la prestigiosa opera del Maestro Pomodoro, il più grande scultore italiano contemporaneo, sarà un ulteriore elemento qualificante per la nostra città e costituirà anche un’attrazione per i tanti turisti che ogni anno visitano Tivoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *