• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / FONTE NUOVA: I valori del rugby in campo contro il bullismo

FONTE NUOVA: I valori del rugby in campo contro il bullismo

Veicolare i valori positivi del rugby per combattere e soprattutto prevenire l’aggressività giovanile e il fenomeno del bullismo. Questo è quello che si prefigge il progetto Fare Squadra per Vincere, Il rugby contro il bullismo, messo in campo, è il caso dio dirlo, dall’Assessorato alla Salute e Qualità della Vita del Comune di Fontenuova, in accordo con i dirigenti scolastici delle scuole cittadine.

Il progetto, nato dall’idea del mensile Il Grande Rugby, patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby e realizzata con il supporto tecnico della SS Lazio Rugby 1927 e dell’Erfap Lazio, verrà presentato dall’Assessore Alla Salute e Qualità della Vita di Fontenuova, Lucia Migliaccio, venerdi 17 aprile. Interverranno il sindaco Giovanni Vittori, il Presidente del Consiglio Comunale Agostino Durantini, il direttore de IL GRANDE RUGBY, Ferruccio Venturoli, il direttore generale della S.S.Lazio Rugby 1827, Roberto Esposito e i responsabili tecnici del progetto.

Perché il rugby? Il rugby è per eccellenza uno sport di squadra che privilegia la socialità e il valore del gruppo sull’individualità. Nel rugby tutti sono fondamentali per raggiungere l’obiettivo della squadra; nel rugby è fondamentale l’impegno di ogni giocatore: la palla, in questo sport, si passa sempre all’indietro, dunque, bisogna arrivare tutti insieme nell’area avversaria per segnare la meta. Nel rugby non è concepita la punta isolata, il protagonista: il campione è tale se riesce a integrarsi con gli altri, il sacrificio di ciascuno è finalizzato alla vittoria di tutti.
L’obiettivo principale di Fare squadra per vincere, dunque, è quello di portare, nelle scuole medie, i valori del rugby, coinvolgendo i ragazzi nello spirito essenziale di uno sport di gruppo, per insegnare le regole basilari della convivenza e dell’aiuto reciproco: non si vincono le partite se non si gioca tutti insieme. Lo spirito dello sport di squadra rappresenta così una forma di prevenzione dell’illegalità: viene contrapposta la logica del “tutti per uno” a quella del “bullismo”.

Il progetto Fare squadra per vincere, che verrà realizzato nelle tre scuole medie di Fontenuova, si sviluppa in otto “moduli”, della durata di circa 4 ore l’uno, suddivisi in tre parti specifiche. La prima parte viene erogata da uno psicologo che tratta i temi legati alle dinamiche di gruppo; nella seconda frazione uno sportivo, attraverso la proiezione di filmati, illustra quali sono i principi di base del rugby, come questi possano essere applicati nella vita e come si leghino ai concetti espressi in precedenza. La terza parte vede coinvolti due tecnici della SS Lazio Rugby 1927, con i quali i ragazzi simuleranno una partita, per verificare che le tematiche presentate, ovvero il gioco di squadra, il rispetto dei tempi, il saper aspettare l’altro etc, trovano riscontro nella realtà e che per vincere bisogna necessariamente metterle in pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *