• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: Resconto 5° gironata di ritorno

MONTEROTONDO: Resconto 5° gironata di ritorno

B1 f gir C: Il Monterotondo spreca con il Latina

Monterotondo Volley ” AST Latina 0-3
20-25; 22-25; 17-25

Monterotondo Volley: Lorio ne, Momoli 14, Munafò (L), Angelozzi 5, Bravetti ne, Floro 4, Safronova 16, Di Paolo ne, Biondi 2, Tribuzi 2, Principe 2. All Piero Rosati
AST Latina: Marchetto,15 Leggi ne, Di Biasio ne, Mastruzzi (L), Rovetta 2, Grando 6, Orsi, Taratufolo, Morelli 7, Taddei 8, Benetti ne, Giovannini 18. All Carmine Pesce
Aribtri: 1° Marco Zolesi, 2° Alessandro Gabriele

Questa volta al Monterotondo non è riuscito il miracolo di fermare un’altra corazzata del girone. Il Latina di Carmine Pesce si impone per tre a zero al Palazzetto dello Sport Angelo Frammartino al cospetto di un Monterotondo in gara solamente nel primo set. Rosati, rispetto alla gara con l’Edilcost, schiera come libero Munafò che ha superato i suoi problemi fisici. Per il resto, formazione obbligata viste le assenze di Lorio e Fontanella. Il Monterotondo, con due ace di Tribuzi ed il punto di Safronova, si porta subito sul 3-0. Sul 5-4, il Latina firma un ace con Morelli riportando il parziale in parità. Si va al primo time out tecnico con le eretine avanti 8-7 grazie al muro di Momoli su Giovannini. Si torna in campo e Floro comincia a fare la voce grossa sopra il nastro: 10-7. Il Latina sbaglia molto specialmente in attacco grazie anche alla buona disposizione delle gialloblù, efficaci in particolar modo dalla linea dei nove metri. Sul 13-9 Pesce è costretto a chiamare il suo primo time out. La pausa porta gli effetti sperati perché le pontine si rifanno sotto ma sono le gialloblù, grazie a Safronova, ad andare al secondo time out tecnico in vantaggio 16-14. Le ragazze di Pesce non ci stanno e passano addirittura in vantaggio con il tocco di prima intenzione di Rovetta: 18-19 e time out per Rosati. Il Latina prende il largo grazie anche ad un black out del Monterotondo: le ospiti chiudono il parziale 20-25 con il mani e out di Giovannini. Il secondo set è equilibrato solamente nel finale, con il Latina in costante vantaggio e le eretine che si svegliano quando il distacco con le avversarie è troppo ampio. Floro e compagne, dopo essere state dietro anche di sei punti, si portano sul 20-23 con la parallela di Momoli. Si torna in campo e Biondi “punisce” le avversarie dopo un’errata difesa. Safronova firma il 22-23 costringendo Pesce a chiamare il suo secondo time out nell’arco di tre punti. Si torna in campo e Taddei chiude il set 22-25. Nel terzo set le pontine continuano a comandare le operazioni andando al secondo time out tecnico in vantaggio 12-16. Sul 13-19, le eretine cominciano a macinare gioco facendo registrare un parziale di tre a zero. Nulla da fare però, il Latina è una squadra cinica e si impone anche nel terzo set 17-25.

C m gir C: Monterotondo, pensa ai play off!

Monterotondo ” Casalbertone 0-3
16-25; 16-25; 21-25
Monterotondo: Carchedi, Marziale, Plinio (L), Lazzarini, Cesarini, Antola, Bonaccorso, Iezzi, Minciotti, Martinoia, Barbato, Casetti. All Guglielmi.
Casalbertone: Morini, Cancellieri, Stiffi, Chiorri (L), D’Alessio, Trisoglio, Ciccone, Felicetti, Verri, De Magistris, Speranza, Racanella. All Michelini.
Arbitri: 1° Giorgia Adamo, 2° Tatiana Savina

Niente da fare. Dopo la sconfitta con l’Arvalia, il Monterotondo cade, senza praticamente combattere, anche con il Casalbertone trascinato dal solito Speranza. La formazione gialloblù saluta definitivamente la possibilità di agganciare il primo posto, cominciando a concentrarsi per i play off di fine stagione. Nel primo set, il Monterotondo commette molti errori e, dopo poco, si trova sotto 2-6: Guglielmi chiama time out. I gialloblù si affidano a Carchedi che rimette la squadra in carreggiata: 8-11 dopo il suo diagonale. I padroni di casa tentano una timida reazione ma è inutile. Il Casalbertone si stacca grazie al gioco al centro e ad uno Speranza praticamente infallibile: 14-20 e time out per Guglielmi. Niente da fare però: il Casalbertone vince il set con un muro di Verri 16-25. Il secondo set si apre sulla falsa riga del primo, ovvero gli ospiti da subito in vantaggio. Sull’1-5, Guglielmi è costretto a chiamare time out. Il Monterotondo si sveglia e pareggia sul 9-9 dopo il muro di Cesarini su Speranza. Il Casalbertone si affida nuovamente al suo opposto che firma un nuovo allungo: 11-15. Un divario che si incrementa gioco dopo gioco fino al 16-25. Nel terzo set il Monterotondo si trova, per la prima volta, in vantaggio sull’8-7. Situazione che dura poco perché, in un attimo, il Casalbertone mette la freccia e sorpassa i gialloblù: 10-13 al primo time out di Guglielmi. La pausa fa bene ai padroni di casa che accorciano le distanze sul 12-13 dopo il muro di Lazzarini. Il Monterotondo trova finalmente il pareggio con l’ace di Antola ma il Casalbertone si stacca nuovamente: 14-17 e set virtualmente chiuso. Il finale è un monologo degli ospiti che fissano il tabellone luminoso sul 21-25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *