• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO: B1 f gir C: Il Monte non abbatte le Casette

MONTEROTONDO: B1 f gir C: Il Monte non abbatte le Casette

Monterotondo Volley ” Polisportiva Azzurra Casette 1-3
25/19 15/25 21/25 22/25

Niente da fare. Qualcosa ancora non va nei meccanismi del Monterotondo Volley. Le ragazze di Piero Rosati, dopo aver disputato un primo set di alto livello, regalano i tre punti in palio al Casette, formazione che ha nella Fiorentini la propria punta di diamante. Nonostante una prestazione super di Cecilia Fontanella, Floro e compagne non sono riuscite ad avere ragione della formazione marchigiana, apparsa sicuramente alla portata delle gialloblù. Nel primo set, le padroni di casa sono brave a toccare tantissimi palloni a muro concretizzando poi l’azione grazie ad una fase di contro attacco interpretata in maniera intelligente e convinta. Purtroppo, la squadra che vince il primo set 25-19 rimane fuori dal campo in occasione del secondo parziale, merito anche delle avversarie che cominciano ad aumentare il volume della radio sia in battuta che a muro. Fontanella si mette sulle spalle la squadra nel terzo e quarto set ma il Casette ribatte colpo su colpo. Il Monterotondo riesce ad avere delle impennate nei giri di seconda linea di Fiorentini, anche quest’anno la giocatrice più forte del girone. Il martello marchigiano, devastante in prima linea con il cinquanta per cento di efficacia in attacco, ha fatto il bello ed il cattivo tempo. Sempre attaccate nel punteggio alle avversarie, il Monterotondo Volley veniva puntualmente distaccato dai micidiali attacchi della numero undici. Bisogna però aggiungere che la gara non era nata sotto i migliori auspici. Giulia Momoli, infatti, si è presentata al match senza essersi mai allenata a causa della febbre. Safronova ha avuto, fino a giovedì, dei problemi alla schiena mentre non è potuta andare neanche in panchina Gaia Di Paolo, a letto con l’influenza. Insomma, una gara difficile resa ancora più ostica dalle precarie condizioni fisiche della squadra. La prossima trasferta in casa della Somea Ancona sarà decisiva per il futuro delle gialloblù che vogliono sicuramente passare un tranquillo Natale con tre punti in tasca.

C m gir A: Il Monte batte il Tuscania e rimane in scia

Monterotondo Volley ” Tuscania 3-1
25/20 25/23 22/25 25/23

Il Monterotondo Volley vince il suo primo scontro diretto della stagione dopo le sconfitte subite con Casalbertone ed Arvalia. Contro il Tuscania, seppur soffrendo in alcuni momenti della gara, i gialloblù di coach Guglielmi riescono ad ottenere l’intera posta in palio, risultato che gli permette di non perdere ulteriore terreno dalle formazioni attualmente al comando. La gara, a dir la verità, non è stata bellissima. Ambedue le formazioni hanno sbagliato molto, specialmente in battuta, abbassando il ritmo di un incontro che, specialmente nei momenti topici, si è sempre giocato punto su punto. Il Monterotondo ha messo in campo la sua maggiore esperienza contro una formazione giovane come il Tuscania. Da sottolineare l’ottima prova di Antola, il migliore in attacco e molto solido a muro. L’ex giocatore dell’Ariccia , nei momenti clou del match, è stato sempre chiamato in causa rispondendo in maniera decisa e senza paura. Per il resto, si è visto che in casa Monterotondo c’è ancora tanto da lavorare. Il gioco espresso non è stato di alto livello, a volte anche un po’ monocorde. Rimane quindi la soddisfazione di aver vinto contro una diretta concorrente per il vertice pur giocando una gara non entusiasmante. Tantissime discussioni nel quarto set. Il Monterotondo, avanti di cinque punti, si fa rimontare fino sul 24-23. I gialloblù hanno la palla per chiudere l’incontro così Lazzarini salta per mettere la palla di prima intenzione nel campo avversario. Salta a muro anche il centrale del Tuscania ed i due arbitri segnalano un’invasione degli ospiti i quali, invece, volevano un fallo di Lazzarini, non pulitissimo il suo attacco. Proteste comunque molto civili che rientrano nel giro di un attimo senza lasciare strascichi. Il Monterotondo si gode quindi questi tre punti in classifica in attesa, sabato, di andare nella tana del Monteporzio: una gara ricca di significati per i gialloblù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *