• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MENTANA: Uccide i genitori a colpi di machete poi chiama il 113

MENTANA: Uccide i genitori a colpi di machete poi chiama il 113

Ha ammazzato ieri sera i propri genitori a colpi di machete e poi ha chiamato il 113 chiedendo di andare a prenderlo. E’ successoo a Mentana, in via delle Molette, nella villa a due piani al civico 169 dove abitava la famiglia.
In base a quanto si apprende, il 30enne, Valerio Ullasci, si sarebbe accanito sui suoi genitori, il padre Vincenzo di 59 anni e la madre Maria di 60, colpendoli con numerosi colpi in più parti del corpo. Il movente resta ancora poco chiaro.
L’uomo che lavorava come cameriere nel ristorante di Mentana gestito dal padre, viveva nella villetta insieme con i genitori. Circa dieci anni fa i coniugi avevano perso una figlia per una grave malattia. Valerio era molto conosciuto a Mentana, da tutti considerato un ragazzo tranquillo, aveva una passione per i Ching e la cultura orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *