• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / FIANO ROMANO: Costringeva una sua connazionale a prostituirsi: arrestato

FIANO ROMANO: Costringeva una sua connazionale a prostituirsi: arrestato

S.D.G. romeno di 23 anni, domiciliato in un residence di Fiano Romano e’ finito in manette con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. L’uomo infatti costringeva una sua connazionale di 25 anni, probabilmente sua attuale compagna, a prostituirsi, accompagnandola tutti i giorni in via Salaria all’altezza del chilometro 12.
E’ stato proprio durante uno di questi spostamenti che i carabinieri della compagnia di Monterotondo, coordinati dal capitano Raffaele Gesmundo, lo hanno fermato a bordo della sua Fiat Bravo. A seguito della perquisizione sono stati rinvenuti nell’auto diverse scatole di preservativi e abiti femminili. L’aguzzino della donna, pur non svolgendo alcuna attivita’ lavorativa, poteva permettersi un ottimo tenore di vita, dimorando all’interno di un residence e mangiando sempre presso ristoranti. Gran parte dei proventi dell’attivita’ di meretricio alla quale costringeva la compagna, che guadagnava 500 euro al giorno con circa 15 clienti. Soldi che doveva consegnare a lui che li spendeva anche giocando ai video poker nei bar di Monterotondo e Fiano Romano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *