• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO:via Matteotti non restera’ senza alberi

MONTEROTONDO:via Matteotti non restera’ senza alberi

L’Amministrazione comunale rassicura la cittadinanza:
Via Matteotti non restera’ senza alberi !
I lavori di ristrutturazione, per i quali sono previsti tempi d’esecuzione di circa quattro mesi, prevedono infatti la piantumazione di una nuova alberatura al posto di quella che e’ stato necessario divellere: una sostituzione, quindi, e non un’eliminazione.

Non e’ stato possibile ripiantumare altrove la maggior parte degli alberi divelti, come pure era stato ipotizzato in fase progettuale, per una semplice ragione: non tutti gli alberi sarebbero riusciti a sopravvivere. L’operazione verra’ comunque tentata con i tigli piu’ giovani, gli unici ad avere qualche possibilita’ di ripresa soprattutto nel periodo estivo, quello di massima fogliazione.

Le ragioni che hanno resa necessaria la sostituzione degli alberi sono diverse.
La ristrutturazione prevede l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche e la realizzazione di attraversamenti e percorsi pedonali protetti. Questo ha comportato, oltre che una ridistribuzione delle aree destinate a marciapiede, anche un diverso assetto dell’asse viario, percio’ i vecchi alberi si sarebbero in pratica trovati in piena sede stradale. Con la nuova sistemazione, progettata in maniera piu’ razionale e lineare, la piantumazione si armonizzera’ perfettamente con le novita’ strutturali.

C’e’ inoltre da considerare che i gelsi e i tigli che negli ultimi anni hanno adornato via Matteotti hanno caratteristiche tali da risultare non adatti al contesto urbano in cui si trovavano e alla ristrutturazione prevista. I gelsi producono frutti che rendono scivoloso l’asfalto e non sono stati pochi, in passato, gli incidenti dovuti al fondo stradale reso viscido dalle bacche cadute dagli alberi. I tigli, che hanno dieci/quindici anni di vita e non sono percio’ alberi ‘secolari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *