• Chiamando a nome di SitoPreferito otterrai il 10% di sconto sulle provvigioni!
Home / Blog / Territorio / MONTEROTONDO:servizio di trasporto urbano

MONTEROTONDO:servizio di trasporto urbano

Un moderno servizio di trasporto urbano che permettera’ ai monterotondesi di spostarsi da un capo all’altro della citta’. Con l’approvazione degli indirizzi e della progettazione della rete, che avverra’ nella seduta del Consiglio comunale del 16 giugno, l’importante novita’ che trasformera’ radicalmente la mobilita’ cittadina e le abitudini stesse dei cittadini s’avvia a diventare una certezza.
Per utilizzare i minibus da 35 posti funzionanti lungo le arterie cittadine occorrera’ attendere la conclusione di un iter burocratico-amministrativo che comprende lo stanziamento dei finanziamenti regionali, la gara d’affidamento del servizio e varie altre operazioni preliminari. Ma ormai il progetto e’ decisamente incanalato verso la dirittura d’arrivo: un anno, due al massimo, e i monterotondesi potranno fruire delle sei linee urbane previste, dalle 6 del mattino alle 19 di sera, con limitazioni parziali di corse nella giornata di sabato, nei giorni festivi e nel mese di agosto.
Il servizio coprira’ l’intero territorio comunale, collegando i quartieri piu’ periferici come Montegrappa, San Martino e la stessa zona industriale al Centro, assicurando quindi la mobilita’ interna, il collegamento con i poli d’attrazione (servizi amministrativi, sanitari, commerciali, culturali e sportivi), il soddisfacimento del pendolarismo interno lavorativo e scolastico, la risposta alla necessita’ di trasporto delle persone con capacita’ motorie ridotte come ad esempio gli anziani.
La progettazione della rete di Trasporto urbano e’ stata curata dai tecnici del qualificato gruppo di lavoro formato e coordinato da APM, l’Azienda Pluriservizi municipale, su incarico dell’amministrazione comunale. Il progetto, corredato da una dettagliata documentazione cartografica, da uno studio comparato dei piani tariffari applicati in comuni italiani di varia grandezza e da un rapporto sul quadro normativo del trasporto pubblico locale, si basa sul lavoro d’indagine avviato un anno fa circa e che ha permesso di certificare, su dati oggettivi, la differenza esistente tra la domanda di mobilita’ dei cittadini e l’offerta attuale, ormai insufficiente per gli standard di Monterotondo. L’unico servizio di trasporto pubblico su gomma esistente, quello offerto dal Cotral, non e’ un servizio urbano vero e proprio: solo il 3% delle corse, infatti, ha origine e destinazione all’interno del territorio comunale, tutte le altre risultano collegamenti extraurbani per i quali Monterotondo rappresenta un punto di passaggio (le corse sulla Salaria) o il terminale per quelle corse dirette alla stazione ferroviaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *